Sei qui per una ragione

Lascia un commento

Se è vero che siamo parte di un sistema intelligente, si può presumere che passiamo da “nessun luogo” a “qui e ora” per qualche motivo.

Quanti di noi sono cresciuti nella convinzione di essere il corpo che ci portiamo appresso, oppure di essere il lavoro che facciamo o la religione che professiamo.

In verità tu non sei il nome che ti è stato dato, non sei l’occupazione che svolgi e non sei neppure quel corpo con qualche chilo di troppo.

Sei qui per una ragione, sei qui perchè hai compreso nella tua coscienza che vuoi cambiare, soprattutto hai compreso che puoi cambiare.

Smetti semplicemente di lottare contro te stesso e lascia che le cose avvengano, diventa un sognatore ad occhi aperti.

Allontanati per un momento dalla vita rumorosa e cerca il silenzio.

Se sarai capace di fare questa semplice cosa allora tutte le risposte arriveranno senza alcun problema.

Pensa solo per un attimo che se senti di cambiare te stesso è perchè hai capito che puoi farlo, hai capito che non sei fatto per essere il frutto di qualcosa che non ami pienamente, qualcosa con cui non ti senti in perfetta armonia e serenità.

L’alimentazione è innanzitutto un percorso psicologico, un viaggio nella propria anima, è un’esperienza che devi vivere secondo le tue percezioni emotive e non solo pulsionali e culturali.

Le tradizioni, le abitudini possono rivelarsi delle vere e proprie gabbie, delle vere e proprie dipendenze.

Vivi autenticamente e non aver difficoltà ad essere semplicemente te stesso, qualunque comportamento errato, immorale o distruttivo tu abbia avuto in passato fa parte di ciò che sei stato.

“Prendi la decisione di essere libero, spetta a te scegliere. La difficoltà sta nel fatto che la consapevolezza umana è come una grande casa con molte stanze. Quando nasciamo, è come se arrivassimo in una delle stanze della consapevolezza e ci vivessimo fino alla morte. Qualche volta proviamo ad accedere al resto della casa spingendo la porta senza alcun risultato. Per riuscire ad aprire la porta che dà accesso a un maggiore consapevolezza, dobbiamo aprire verso l’interno. Quando comprenderai che non dovrai rimanere chiuso a chiave in una stanza vuol dire che ti starai orientando verso una nuova direzione. A questo punto sarai libero”.  

wayne w. dyer

 

 

 

 

 

Autore: consapevolezza alimentare

Sono Sonia ho 33 anni e ho smesso di definirmi per categorie. Amo leggere, cucinare, parlare di piccole e grandi rivoluzioni quotidiane in compagnia di una bella birra alla spina e ovviamente di qualcuno interessato all'argomento. La mie recenti rivoluzioni sono l'alimentazione vegetariana, l'orto sul balcone, la camminata di un'ora tutti i giorni, la mia attività indipendente e questo blog. Ambizioni future: l'auto-produzione casalinga e di conseguenza una casa in campagna! Consapevolezza Alimentare è una rubrica di approfondimento sul percorso alimentare vegetariano, ha lo scopo di supportare tutti coloro che vorrebbero fare o hanno fatto questa scelta etica, salutistica e ambientalista. Consapevolezza Alimentare mette insieme vari contenuti, estratti di libri di autori che hanno affrontato tale tematica, testimonianze di persone che da tempo hanno fatto propria la scelta vegetariana o vegena.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...