Alcuni animali sono pet altri sono cena

Lascia un commento

La maggior parte delle persone amano gli animali, si prendono cura di loro, li accudiscono li viziano, li considerano parte integrante della famiglia a tutti gli effetti.

Questa affermazione è vera ogni qualvolta ci si riferisce agli animali d’affezione.

Il legame che si crea tra esseri umani e pet è forte e indissolubile.

Ciò che risulta strano è che nonostante avvenga questa relazione empatica con gli animali da compagnia, molte persone riescono a considerare gli altri animali la propria cena.

Come è possibile?

Secondo Melanie Joy attivista vegana e autrice del libro Perchè amiamo i cani, mangiamo i maiali e indossiamo le muccheciò avviene a causa della percezione che le persone hanno della carne.

Provate ad immaginare solo per un istante se in una cena dovessero servirvi un piatto a base di carne per poi rivelarvi che la carne è di cane, ovviamente la reazione difronte tale rivelazione vi lascerebbe disgustati ed attoniti, mentre questo non accadrebbe se vi dicessero che è di manzo.

Questo succede perchè la differente percezione tra la carne di cane e quella di manzo risiede nel fatto che consideriamo i due animali in modo diverso, non perchè essi siano diversi, ma semplicemente perchè vengono considerati diversi l’uno dall’altro.

Queste considerazioni possono variare a seconda della tradizione, del culto o della cultura di una popolazione, ad esempio per un indù sarebbe impensabile mangiare la mucca.

In poche parole quando la cultura di una popolazione rende accettabile l’idea di mangiare un animale piuttosto che non mangiarne un certo tipo, quello che viene considerato commestibile non crea disagio.

Inoltre gli animali “commestibili” spesso non sono conosciuti, poche persone hanno visto  dal vivo una mucca o un maiale.

Questa mancanza di consapevolezza contribuisce alla mancanza di empatia nei confronti degli animali considerati cibo, visti quasi sempre solo come prodotto finito.

Molte persone però ammettono che se dovessero pensare alla mucca intera e viva mentre mangiano una bistecca questo diventerebbe per loro motivo di disagio, e probabilmente non riuscirebbero neppure a consumarla.

In definitiva l’idea di una carne commestibile e un’altra non commestibile è data esclusivamente da una serie di convinzioni e credenze.

Più non mangiamo carne di cane e mangiamo quella di mucca, più rafforziamo la credenza che i cani o più in generale i pet non siano commestibili, mentre le mucche, i maiali e gli atri animali d’allevamento invece si.

 

 

Autore: consapevolezza alimentare

Sono Sonia ho 33 anni e ho smesso di definirmi per categorie. Amo leggere, cucinare, parlare di piccole e grandi rivoluzioni quotidiane in compagnia di una bella birra alla spina e ovviamente di qualcuno interessato all'argomento. La mie recenti rivoluzioni sono l'alimentazione vegetariana, l'orto sul balcone, la camminata di un'ora tutti i giorni, la mia attività indipendente e questo blog. Ambizioni future: l'auto-produzione casalinga e di conseguenza una casa in campagna! Consapevolezza Alimentare è una rubrica di approfondimento sul percorso alimentare vegetariano, ha lo scopo di supportare tutti coloro che vorrebbero fare o hanno fatto questa scelta etica, salutistica e ambientalista. Consapevolezza Alimentare mette insieme vari contenuti, estratti di libri di autori che hanno affrontato tale tematica, testimonianze di persone che da tempo hanno fatto propria la scelta vegetariana o vegena.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...